A – Dream

La scacchiera è posta
ogni regina conosce bene i suoi sottoposti,
ogni re conosce bene le sue pedine.

La regina è pronta a difenderlo.

La guerra ha inizio quando le palpebre
lasciano entrare la luce.

Il nero l’assorbe.

Polvere, sangue, epidemie:
è guerra.

Ogni pedina prosegue il suo viaggio,
sperando che, alla morte di un qualsiasi suo superiore,
possa indossarne le vesti.

Un’illusione, un sogno.

Dormienti, avanzano nel vuoto
ignari del loro destino.
Bastano degli slogan
per muoverne le carni,
passive, illuse di aver controllo
sulle gesta.

La libertà è un’illusione
sistematicamente cucita nei nostri cuori.

La mappa è il Mondo,
ora.

La marcia prosegue ininterrotta.

I sognatori periscono.

Ciò che resta
è il vacuo sogno alato
di chi visse
nei sogni
degli avi.

 

Aemeth
(artwork: ClauStrofilia)

Solipsia Written by: